Oli essenziali e il sonno 

Risultati 1 - 24 sur 24
Mostrando 1 - 24 of 24 elementi

Il sonno è uno stato naturale ricorrente di perdita di coscienza (ma senza perdita di ricezione sensoriale) verso il mondo esterno, accompagnato da una graduale diminuzione del tono muscolare, che si verifica a intervalli regolari. Negli esseri umani, il sonno occupa in media quasi un terzo della vita.

L'importanza di andare a dormire sembra avere un'influenza sul sistema immunitario, mentre la durata del sonno no. In uno studio del 2010, i soggetti che sono andati a letto tardi (intorno alle 2-3 del mattino) avevano una conta dei linfociti inferiore del 24% rispetto a quelli che erano andati a letto prima (tra le 23:00 e mezzanotte). Anche il numero di granulociti di coloro che si svegliavano tardi era del 18% superiore a quello di coloro che si svegliavano presto.

Gli adolescenti che vanno a letto dopo la mezzanotte avrebbero difficoltà a controllare i propri impulsi. Tra i fattori legati all'andare a letto dopo la mezzanotte vi sono l'età, un numero significativo di ore passate a guardare gli schermi (smartphone, computer, tablet, televisione, ecc.) E l'assenza di partecipazione ad un'attività extracurricolare, soprattutto sportiva. .

Uno studio sui centenari ha rilevato che tutti andavano a letto presto la sera, non avevano problemi ad addormentarsi, si svegliavano presto la mattina, facevano un pisolino pomeridiano e non prendevano sonniferi. Pertanto, la quantità e le abitudini del sonno potrebbero avere una grande influenza sulla longevità.


L'adulto medio ha bisogno di otto ore di sonno a notte.
Il corpo umano si ripristina fisicamente durante il sonno , si cura ed elimina i rifiuti che si accumulano durante i periodi di attività. Questo ripristino avviene principalmente durante il sonno profondo e lento, durante il quale la temperatura corporea, la frequenza cardiaca e l'assorbimento di ossigeno del cervello diminuiscono. Mentre nel resto del corpo i processi riparativi possono avvenire sia durante le fasi di veglia che a riposo, nel cervello si verificano solo durante le fasi del sonno. In entrambi i casi, la ridotta attività del metabolismo consente la comparsa di processi riparativi e compensatori.

Quali altri fattori possono influenzare la qualità del sonno ?

  • La norepinefrina svolge un ruolo nella veglia e nel sonno , nei sogni e negli incubi
  • La dopamina svolge un ruolo nel sonno e nella memorizzazione
  • La serotonina produce la melatonina (l'ormone del sonno )
  • I GABA svolgono un ruolo nel ridurre l'attività dei neuroni a cui si attaccano. Quando la secrezione di GABA è notevolmente aumentata, o quando ce n'è troppo nel corpo (anche esogeno), può causare disturbi del sonno

Scopri la nostra nuova gamma di oli essenziali per favorire il sonno nella tua farmacia specializzata in rimedi naturali.

Per maggiori informazioni sugli oli essenziali contro l'insonnia , non esitate a chiedere consiglio al vostro farmacista.

Partenza veloce!

Acquisto veloce

Risparmiare tempo utilizzando il modulo d'ordine rapido. Con pochi click, si può facilmente ordinare i tuoi riferimenti preferiti.

Formulaire de commande rapide

Vantaggi Soin et Nature La nostra qualità e la sicurezza garantita
farmacisti
esperti
dati
criptato
pagamento
sicuro
pacco
seguire
A vostra
ascolto