omeopatia 

per pagina
Risultati 1 - 40 sur 1427
Mostrando 1 - 40 of 1427 elementi

Come trattarti con l'omeopatia?

L'omeopatia ha un posto privilegiato per agire nella prevenzione , così come nel trattamento di molte malattie.

È efficace se il trattamento è ben scelto, a seguito di un'analisi puntuale del sito e dei sintomi dell'individuo. Il campo è un termine indispensabile in omeopatia. Indica tutte le predisposizioni di una persona a determinate patologie.

L'omeopatia rappresenta un'alternativa naturale di prima linea in molte malattie comuni come:

Nella nostra farmacia online Soin et Nature , offriamo farmaci omeopatici Boiron , Weleda e Lehning . Si tratta di laboratori farmaceutici approvati dall'Agenzia nazionale per la sicurezza dei farmaci (ANSM) che hanno l'autorizzazione a produrre e commercializzare farmaci.

Forniamo anche kit omeopatici pronti all'uso che ti consentono di soddisfare le tue specifiche esigenze di salute in modo sicuro e naturale.

Sapevi che l'omeopatia è provata anche sugli animali? Nella tua farmacia online Soin et Nature puoi trovare una selezione di medicinali veterinari omeopatici .

Infine, scopri sul nostro blog come usare bene l'omeopatia quotidianamente e altri articoli per migliorare la tua conoscenza dell'omeopatia.

Quali sono i diversi galenici omeopatici?

Esiste un'ampia scelta di ceppi e dosaggi omeopatici , oltre a diverse forme omeopatiche come:

  • La tintura madre è una soluzione liquida concentrata ottenuta dalla macerazione di sostanze basiche in alcool. Questo processo viene eseguito in laboratorio in recipienti di vetro o acciaio inossidabile per almeno 3 settimane. Dopo la macerazione, la tintura madre viene filtrata e poi concentrata fino a quando il suo peso è pari a dieci volte quello della pianta disidratata o venti volte quello degli animali.

  • I granuli sono sfere di saccarosio e lattosio impregnati di prodotto omeopatico, sono destinati a farmaci in qualsiasi diluizione. I granuli sono prescritti nella maggior parte dei casi perché sono destinati ad essere presi ripetutamente per lunghi periodi di tempo almeno una volta al giorno. Senza alcool , e anche più comodi da assumere che in forma liquida, i granuli sono adatti a tutte le età.

  • Le cellule del sangue sono molto più piccole dei granuli. Questa presentazione garantisce il massimo "effetto superficiale" tra la mucosa sublinguale e il farmaco. Questa forma farmaceutica è prescritta il più delle volte per trattamenti a lungo termine a medie e alte diluizioni, con dosi distanziate o anche giornaliere per un numero limitato di giorni.

  • Le gocce sono riservate a basse diluizioni , cioè in decimali hahnemanniani (DH). Sotto forma di eccipiente alcolico a 30 ° in un flacone da 15 o 30 ml, vengono prescritti in una velocità da 15 a 20 gocce due o tre volte al giorno, semplici o diluiti in acqua minerale purissima.

Offriamo anche altre forme di omeopatia come compresse, linimenti, ovuli, supposte o anche unguenti.

Quale diluizione omeopatica scegliere?

  • Bassa diluizione (4CH o 5CH) : in caso di malattie acute, se i sintomi osservati sono pochi o solo funzionali (organo malato). Le basse diluizioni sono consigliate anche per curare un organo in particolare in caso di malattia cronica, è un rimedio di drenaggio. Tuttavia, non possono essere ripetuti troppo frequentemente, in caso di malattia cronica, si consiglia di passare a una diluizione media non appena si verifica un miglioramento dei disturbi. Questa forma di diluizione deve essere presa ogni ora fino alla scomparsa dei sintomi.

  • Diluizione media (7CH o 9CH) : agisce più profondamente provocando una crisi di eliminazione (i disturbi possono aumentare per alcune ore), la sua azione è più duratura, per diversi giorni. È possibile rinnovare il trattamento ogni 12-15 giorni se i disturbi non sono scomparsi. Questa forma di diluizione viene generalmente presa tre volte al giorno.

  • Alta diluizione (12CH fino a 30CH) : dalla 12a diluizione non c'è più molecola della sostanza di partenza, quindi è l'informazione energetica trasmessa durante la diluizione e dinamizzazione che agisce. Più il rimedio è diluito più agirà in profondità dell'organismo, sulla psiche. Questa diluizione è adatta per vecchie malattie croniche e disturbi mentali.

1 DH = diluizione di 1/10 ° 1 CH = diluizione di 1/100 ° 1 DH è dieci volte meno diluito di 1 CH.

  • 6 DH (diluizione decimale) è equivalente a 3 CH (Hahnemann centesimale)
  • 10DH è equivalente a 5CH
  • 30DH è equivalente a 15CH

Come vengono preparati i rimedi omeopatici?

I farmaci omeopatici si basano su tre materie prime: vegetale, minerale, animale.

  • I ceppi di origine vegetale provengono da piantagioni che rispettano una carta molto rigida. Le piante devono essere raccolte da specialisti nel loro habitat naturale, lontano da qualsiasi fonte di inquinamento, nel rispetto dell'ambiente e delle pratiche agricole locali. Dopo la raccolta, le piante vengono portate il più rapidamente possibile in laboratorio per essere utilizzate fresche.
  • I ceppi di origine minerale sono insolubili, per fare il rimedio vengono poi frantumati nel lattosio. Questi rimedi omeopatici sono spesso disponibili sotto forma di "triturazione"
  • Da animali si estraggono ceppi di origine animale , dai quali si utilizzano, ad esempio, veleni di serpente, insetti vivi interi come api (apis melifica) o formiche rosse (formica rufa), ormoni e secrezioni fisiologiche. .

Le basi dell'omeopatia

Fu nel 1790 che Samuel Hahnemann, medico tedesco, scoprì i principi dell'omeopatia . Traducendo il Treatise on Medical Matter di William Cullen, si interroga sugli effetti della china descritti nel libro. Decide quindi di assumere questa sostanza in dosi elevate e si accorge che fa scattare la febbre. Tuttavia, la china è usata proprio per trattare la febbre. Da questa osservazione, ha continuato la sua ricerca per molti anni.

Studiò quindi altre sostanze: la Belladonna , nella quale vide produrre un'eruzione simile a quella della scarlattina, e il cui potere curativo in questa malattia è riconosciuto da tutti i medici; Pulsatilla , che ha prodotto macchie simili a quelle del morbillo con tutti gli altri sintomi essenziali di questa febbre eruttiva di cui è specifica; lo zolfo , che tutti consigliano come farmaco per eccellenza nella cura della scabbia e che produce un'eruzione cutanea simile a quella causata dalla presenza di Acarus.

Prima di affermare il principio di somiglianza: al paziente va somministrata una sostanza che, se fosse sana, farebbe scattare i sintomi di cui soffre.

Omeopatia: il principio dei simili

L'omeopatia si basa sul principio di somiglianza che si potrebbe definire con una sola frase: " il veleno è mortale per l'uomo a meno che, se nell'organismo, ne trovi uno con cui combattere, in questo caso, l'uomo torna in salute ” Paracelso.

Per combattere una malattia, una sostanza deve essere in grado di riprodurre in un organismo sano effetti simili a quelli provocati dalla stessa malattia. Per fare ciò, l'omeopatia utilizza diluizioni di tintura madre contenente un principio attivo noto per la sua tossina che produce sintomi simili a quelli caratteristici della malattia elencata.

In altre parole, ciò che causa determinati sintomi in una persona sana può curare un paziente affetto da disturbi simili. "Similia similibus curantur", i simili vengono curati dai simili!

Omeopatia nel mondo

  • 400.000 operatori sanitari prescrivono e utilizzano l'omeopatia
  • 300 milioni di persone usano l'omeopatia ogni giorno
  • 3 francesi su 4 hanno già preso l'omeopatia nella loro vita

Partenza veloce!

Acquisto veloce

Risparmiare tempo utilizzando il modulo d'ordine rapido. Con pochi click, si può facilmente ordinare i tuoi riferimenti preferiti.

Formulaire de commande rapide

Vantaggi Soin et Nature La nostra qualità e la sicurezza garantita
farmacisti
esperti
dati
criptato
pagamento
sicuro
pacco
seguire
A vostra
ascolto