Stipsi 

Risultati 1 - 5 sur 5
Mostrando 1 - 5 of 5 elementi

Gonfiore, acidità gastrica, diarrea durante gastroenterite o intossicazione alimentare, costipazione , rigurgito, reflusso gastrico , sono tutti sintomi indicativi di disfunzione gastrica o intestinale. In questa sezione troverai i medicinali destinati ad alleviare i tuoi disturbi digestivi.

Nessun farmaco verrà consegnato al di fuori della Francia. Disponibile solo presso la farmacia di Perpignan (Francia).

Stitichezza: acquista i tuoi farmaci in farmacia per curare la stitichezza cronica

La bronchite acuta è un'infiammazione dei bronchi più spesso di origine virale. Provoca difficoltà respiratorie e tosse

Nei paesi occidentali, il numero di persone che soffrono di stitichezza cronica è stimato tra il 3 e il 5% della popolazione adulta . La stitichezza occasionale è ancora più comune.

Si dice che le persone sopra i 55 anni abbiano 5 volte più probabilità di soffrire di stitichezza rispetto ai giovani adulti.

Costipazione negli adulti

La stitichezza è definita come difficoltà nel passaggio delle feci. Spesso ha diverse cause: mancanza di attività fisica, dieta povera di fibre e scarsa idratazione. Può anche essere collegato a: un cambiamento nello stile di vita o nella dieta, problemi mentali, stress o smettere di fumare. Si dice che le persone sopra i 55 anni abbiano 5 volte più probabilità di soffrire di stitichezza rispetto ai giovani adulti.

La stitichezza si verifica quando la frequenza dei movimenti intestinali è inferiore a tre a settimana. Ma questa non è una regola rigida e veloce; alcune persone hanno un movimento intestinale solo due volte a settimana e si sentono perfettamente a loro agio. Questo è il motivo per cui parliamo di stitichezza solo se provoca una spiacevole sensazione di pesantezza, crampi allo stomaco, gonfiore o dolore durante la defecazione.

In effetti, durante questi episodi, le feci sono spesso dure, secche e difficili da evacuare. La stitichezza a volte causa il rilascio periodico di muco sottile e acquoso chiamato falsa diarrea . L'acqua delle feci e le secrezioni intestinali vengono evacuate in forma liquida invece di essere assorbite dal colon. Se ci sono emorroidi , le feci secche possono farle sanguinare. La presenza di sangue nelle feci dovrebbe essere considerata un segnale di avvertimento.

Trattamenti per la stitichezza negli adulti

Lo scopo dei lassativi è quello di facilitare il transito e l'emissione di feci. Differiscono nella loro modalità di azione. Si sconsiglia l'uso prolungato di alcuni lassativi.

Distinguiamo principalmente in base ai loro mezzi di azione:

  • lassativi osmotici che ammorbidiscono le feci attirando acqua nell'intestino;
  • lassativi di zavorra che aumentano di volume in presenza di acqua e modificano la consistenza delle feci; hanno bisogno di bere molto per essere attivi;
  • lassativi lubrificanti che facilitano il passaggio delle feci facilitando lo scorrimento e ammorbidendo il contenuto dell'intestino. Non utilizzarli se si hanno disturbi della deglutizione (soprattutto se si è anziani) perché spesso sono causa di false vie con inalazione del prodotto.

(Fonte = https://www.ameli.fr/assure/sante/themes/constipation-adulte/que-faire-quand-consulter )

Lassativi osmotici

I lassativi osmotici (lattulosio, lattilolo, sorbitolo, macrogol) ammorbidiscono le feci richiedendo acqua nell'intestino. Queste sostanze hanno una modalità d'azione puramente fisica: non vengono assorbite dall'organismo e vengono escrete inalterate. Questi sono i lassativi da preferire ai lassativi di zavorra . Questi due tipi di lassativi si sono dimostrati efficaci e privi di tossicità. Possono essere utilizzati dopo le misure igienico-dietetiche e / o in aggiunta ad esse.

Lassativi di zavorra

I lassativi di zavorra modificano la consistenza delle feci. Contengono mucillagini o fibre alimentari che consentono di avere feci più grandi e morbide. Il loro effetto di solito inizia 48 ore dopo l'assunzione del trattamento.

Lassativi lubrificanti

I lassativi lubrificanti agiscono facilitando l'emissione di feci con l'ausilio di sostanze "grasse" (paraffina liquida). Il loro uso prolungato può ridurre l'assorbimento di alcune vitamine (A, D, E, K). Alcuni lassativi combinano la paraffina liquida con un lassativo di zavorra, un lassativo osmotico o un lassativo stimolante.

Lassativi stimolanti

I lassativi stimolanti aumentano le capacità motorie nell'intestino. Il trattamento con lassativi stimolanti deve essere sempre breve (non più di 8-10 giorni), poiché nel tempo possono portare a dipendenza e gravi problemi intestinali. Non sono raccomandati per le donne incinte.

Lassativi rettali

I lassativi rettali (chiamati anche lassativi da contatto) sono raccomandati come trattamento di prima linea nei casi di stipsi di origine rettale (o costipazione distale che si traduce in una sensazione di ostruzione anale, evacuazione incompleta, sforzi di spinta). Questi lassativi provocano l'espulsione delle feci per contrazione del retto. Non devono essere utilizzati per molto tempo, poiché possono interferire con il normale riflesso di contrazione del retto che consente il passaggio delle feci.

Altri trattamenti per trattare la stitichezza

La riabilitazione da parte di fisioterapisti specializzati (riabilitazione perineale mediante biofeedback ) può essere offerta in caso di costipazione distale. Ha lo scopo di rieducare le capacità motorie rettali. L'efficacia di questa riabilitazione dipende da vari fattori come la motivazione del paziente.

La combinazione di supposte EDUCTYL con biofeedback è spesso raccomandata.

L'iniezione di tossina botulinica può essere offerta anche in caso di stipsi di origine rettale, ma le modalità di iniezione non sono state attualmente definite.

In caso di prolasso , si può prendere in considerazione un approccio chirurgico per migliorare la stitichezza di origine rettale. Due consuete soluzioni chirurgiche hanno dimostrato la loro efficacia : la rettopessi (intervento che fissa il retto per impedirne la discesa) e l'intervento di STARR (asportazione di parte della parete della parte inferiore del retto).

(Fonte: https://www.vidal.fr/maladies/estomac-intestins/constipation-adulte/traitements.html )

Consiglio del tuo farmacista

  • non usi un medicinale se ha una qualsiasi delle controindicazioni specificate nel foglio illustrativo;
  • non superare la dose giornaliera massima consentita. Inoltre, seguire il dosaggio (quantità e frequenza di assunzione raccomandate dal foglietto illustrativo) e l'intervallo minimo da rispettare tra due dosi. Un sovradosaggio, infatti, potrebbe avere effetti nocivi sulla salute (tossicità) e portare alla dipendenza dal prodotto;
  • per gli stessi motivi, salvo parere contrario del medico, evitare di combinare o alternare lassativi di diversa composizione;
  • non usare un lassativo per molto tempo senza il consiglio del medico.

Partenza veloce!

Acquisto veloce

Risparmiare tempo utilizzando il modulo d'ordine rapido. Con pochi click, si può facilmente ordinare i tuoi riferimenti preferiti.

Formulaire de commande rapide

Vantaggi Soin et Nature La nostra qualità e la sicurezza garantita
farmacisti
esperti
dati
criptato
pagamento
sicuro
pacco
seguire
A vostra
ascolto