Integratore alimentare comfort digestivo 

per pagina
Risultati 1 - 40 sur 225
Mostrando 1 - 40 of 225 elementi

Benefici degli integratori alimentari per il trattamento delle difficoltà digestive

Sebbene nessuno sia completamente immune a questi spiacevoli sintomi, si osserva che quasi il 40% degli adulti di età superiore ai 50 anni sperimenta episodi di disturbi digestivi ogni anno.

I problemi possono presentarsi cronicamente o occasionalmente (chi non ha mai ceduto a una seconda fetta di torta ... o più?), Ma la stessa osservazione è spesso necessaria: nel tempo si digerisce meno velocemente e meno bene.

La sensazione di disagio dopo i pasti è molto diffusa in molti francesi. Spesso lievi, questi disturbi possono essere trattati modificando il loro stile di vita. E il suo piatto.

Come funziona la digestione

Una buona digestione può avvenire da sola quando il nostro tratto digestivo funziona normalmente o quando il pasto è molto leggero. Ma spesso succede che la digestione difficile prenda il sopravvento. Quindi, per il buon equilibrio del nostro corpo, optiamo per compresse adattate al nostro stile di vita, alle nostre aspettative e alle esigenze del nostro corpo.

Per alleviare i fastidi quotidiani dell'apparato digerente e per un buon transito intestinale , ci affidiamo agli integratori alimentari. In effetti, alcune persone hanno bisogno di una spinta per aiutare il fegato, aiutare il microbiota, aiutare il pancreas o persino aiutare l'intestino crasso. L'integratore allevia, a condizione che soddisfi i bisogni gastrointestinali del corpo.

Gli intestini sono complessi. Potrebbero non tollerare latticini, verdure crude, cibi ricchi di grassi, bevande gassate e quindi causare immediatamente mal di stomaco. Per evitare coliche o ogni dolore addominale, l'attività fisica, abbinata a una dieta equilibrata, è essenziale.

Quali sono i sintomi di una digestione difficile

Disturbi intestinali funzionali o TFI, sindrome dell'intestino irritabile, disturbi digestivi, colite spasmodica: questi tanti nomi in realtà costituiscono lo stesso fenomeno di salute: disturbi digestivi funzionali, che colpiscono più del 60% della popolazione francese. Questi fenomeni comuni si trovano nel nostro intestino e provocano la comparsa occasionale o ricorrente di più sintomi che variano di intensità a seconda di ciascuno.

I sintomi più comuni di difficoltà di digestione sono una sensazione di pesantezza, una sensazione di pienezza dopo aver mangiato poco, gonfiore , eruttazione, bruciore di stomaco , nausea, mal di stomaco e talvolta mal di testa.

Se i problemi di digestione si sono verificati contemporaneamente a un nuovo trattamento, o se le misure prese per migliorare la digestione rimangono inefficaci oltre le 48 ore, è meglio consultare il medico.

Quando i sintomi di una digestione difficile durano più di 6 mesi, inclusi 3 mesi consecutivi di sintomi ininterrotti, si parla di dispepsia funzionale.

Cause gravi di disturbi digestivi

I disturbi digestivi a volte sono un segno di gravi malattie digestive. Tra queste gravi cause ci sono:

  • infiammazione dell'esofago e dello stomaco (malattia da reflusso gastroesofageo, ulcera duodenale, gastrite);
  • malattia gastrointestinale o pancreatica;
  • pietre del dotto biliare;
  • un tumore gastrointestinale, del fegato o del dotto biliare.

Quando i problemi di digestione sono accompagnati da feci nere, vomito abbondante, febbre o perdita di peso, è necessaria una consultazione medica.

Come scegliere il tuo integratore alimentare per la digestione difficile

Sotto forma di fiale, capsule, bustine, compresse, gomme da masticare o flacone, il supplemento deve essere preso come cura. Per le persone soggette a disturbi digestivi, puoi combinare le tue cure con erboristeria, oli vegetali, tisane o oli essenziali.

Gli integratori alimentari destinati ad alleviare i disturbi digestivi possono contenere:

  • enzimi, papaina o bromelina, per esempio;
  • piante note per calmare la nausea, come la curcuma, lo zenzero o il fieno greco;
  • sostanze e piante che si ritiene stimolino la secrezione della bile, come betaina, carciofo o ravanello nero;
  • ingredienti che dovrebbero proteggere il rivestimento dello stomaco come le alghe o che dovrebbero arricchire la flora intestinale come i probiotici.

Quale integratore scegliere per prendersi cura del proprio benessere digestivo

Scopri la nostra nuova gamma di integratori alimentari per disturbi digestivi nel reparto di nutrizionismo della tua farmacia biologica, cura e natura. Durante un episodio di cattiva digestione o un "attacco di fegato", chiedi consiglio al tuo farmacista in modo che possa dirti quale farmaco usare per l'automedicazione.

  • Fermenti lattici : Le prime osservazioni che mostrano un legame tra fermenti lattici e salute intestinale sono state effettuate da un ricercatore russo dell'Institut Pasteur all'inizio del secolo scorso. L'azione benefica dei prodotti fermentati, ricchi di batteri lattici, sul benessere dell'intestino è ormai consolidata. I fermenti lattici sono microrganismi viventi che vengono utilizzati nella preparazione di prodotti lattiero-caseari fermentati o alimenti.
  • Il carbone vegetale è in grado di assorbire cento volte il suo peso in gas ed eliminare radicalmente il dolore. Regola il transito, blocca diarrea, gastroenterite e costipazione legate alla fermentazione intestinale. Il carbone attivo ha dimostrato di essere il rimedio naturale più efficace per i gas intestinali responsabili dei gas, che spesso sono la causa dello stomaco gonfio.
  • Bicarbonato di sodio: mal di stomaco, gonfiore allo stomaco, digestione affannosa ... Il bicarbonato di sodio Gifrer pulisce e si sgonfia in meno tempo di quello che serve per berlo. Un cucchiaino in un bicchiere d'acqua a fine pasto è sufficiente. E nulla ti impedisce di cospargere le tue ricette con esso, per facilitare la digestione a lungo termine.
  • Probiotici : colonizzando l'intestino, i probiotici modificano l'equilibrio della flora intestinale. Questo fenomeno potrebbe aiutare ad alleviare vari disturbi digestivi. I probiotici sono microrganismi viventi. Si tratta essenzialmente di batteri e lieviti naturalmente presenti nel nostro sistema digerente. Questa è chiamata flora intestinale o microbiota. Sono essenziali per il corretto funzionamento dell'apparato digerente, in particolare la digestione del cibo.

(Nota: nel 2012, per mancanza di prove convincenti di efficacia, le autorità sanitarie europee hanno vietato agli integratori alimentari contenenti probiotici di affermare di contribuire alla salute o al comfort intestinale, o di prevenire o alleviare gonfiore e gas. Fonte: Eureka Vidal Health )

Precauzioni per l'uso con l'integratore alimentare per la digestione difficile

Leggere attentamente le istruzioni prima di utilizzare integratori alimentari per facilitare la digestione

  • La papaina non è raccomandata per le donne in gravidanza perché potrebbe causare contrazioni. La bromelina potrebbe interagire con farmaci che fluidificano il sangue e alcuni antibiotici come amoxicillina e cicline. È meglio non assumere betaina in caso di ustione o ulcera allo stomaco, con il rischio che questi sintomi peggiorino. Infine, un consumo eccessivo di alghe può causare un sovraccarico di iodio e portare a problemi alla tiroide .
  • Alcune piante presentano il rischio di interagire con più famiglie di farmaci; questo è il caso della menta piperita, del dente di leone, del cardo mariano o del finocchio. Prima dell'uso è necessaria una consulenza medica. Poiché lo zenzero e il boldo hanno possibili interazioni con farmaci che fluidificano il sangue e piante con proprietà anticoagulanti come il ginkgo o il trifoglio dolce, è necessario consultare un medico.

Attenzione con i farmaci: alcuni farmaci possono peggiorare la dispepsia. Questo è particolarmente il caso dell'aspirina e di tutti i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Irritano la parete digestiva e possono quindi aumentare i sintomi. In caso di dolore (artrosi, mal di testa, ecc.), Preferire il paracetamolo.

  • Assunzione di farmaci : molti farmaci assunti da adulti di una certa età hanno la tendenza a causare problemi digestivi. Ad esempio, se prendi narcotici per alleviare il dolore post-chirurgico, farmaci per abbassare la pressione sanguigna o farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per trattare l'artrite, sei ad alto rischio di sviluppare stitichezza o persino ulcere. . In effetti, i narcotici possono avere un effetto diretto sulla rapidità ed efficienza con cui l'intestino scompone il cibo e riduce il numero di contrazioni.

Quali soluzioni naturali adottare per curare la digestione difficile

  • Bilancia la tua dieta: per aiutare la digestione, considera di eliminare ciò che hai difficoltà a digerire. Varia a seconda del metabolismo, ma può essere lattosio, amidi, glutine, ecc. Ad esempio, tutti i cibi fritti sono più difficili da digerire. Evitate quindi patatine fritte, ciambelle, cibi molto ricchi di grassi saturi che impiegano più tempo a degradarsi dal sistema digerente. Evita anche le bevande gassate se sei incline a gonfiore e gas: potrebbero aumentare questo tipo di disagio!

  • Pratica un'attività fisica adeguata : quindi dopo un pasto pesante o in caso di problemi digestivi, indossa le scarpe da tennis e fai una piccola passeggiata digestiva ! Anche fare una camminata attiva per poche decine di minuti può rilanciare il corpo e i muscoli, compresi quelli coinvolti nell'attività dell'apparato digerente.
  • Mangia lentamente e idratati:  bevi acqua più volte al giorno per limitare il disturbo del transito, individua le tue intolleranze, pensa al tuo sistema immunitario ma anche al tuo sistema nervoso (lo stress può causare diarrea ) e pensa al cibo che facilita la tua digestione quotidiana. 
  • Evita gli schermi durante i pasti . Passi alla modalità automatica e non ti godi abbastanza il tuo pasto. Il risultato potrebbe essere gonfiore o una diminuzione della sensazione di pienezza

 

Scopri il nostro articolo di consigli sulla salute sul nostro blog su "Come scegliere il giusto integratore alimentare per la digestione?" e "Quali rimedi naturali per favorire la digestione dopo le vacanze?"

 

Se hai difficoltà a capire cosa causa l'acidità o gli spasmi quotidiani, valuta la possibilità di chiedere consiglio a un professionista sanitario.

Partenza veloce!

Acquisto veloce

Risparmiare tempo utilizzando il modulo d'ordine rapido. Con pochi click, si può facilmente ordinare i tuoi riferimenti preferiti.

Formulaire de commande rapide

Vantaggi Soin et Nature La nostra qualità e la sicurezza garantita
farmacisti
esperti
dati
criptato
pagamento
sicuro
pacco
seguire
A vostra
ascolto