VARIVAX POX VACCINO SIRINGA SIRINGA BT1

B.CONCEPT NUTRI COMPLEX MENOPAUSE 60 GELULES ingrandisci

3687641

Non è possibile la spedizione di droga. Disponibile solo per il ritiro nei negozi.

maggiori dettagli

Il consiglio del farmacista

Usato per: varicelle

Navi in ​​5-7 giorni lavorativi

Costo Stimato di Consegna - Gratuita da 99€*
  • Médicament conseil

41,24 € TTC

Questo prodotto è un medicamento.

È necessario verificare la \"Jai leggere il manuale di questo farmaco\" per aggiungere il prodotto al carrello.

Questo prodotto è una droga. È necessario attestare aver letto le istruzioni prima di acquistare questo prodotto.

Aggiungi al carrello

Aggiungi alla lista dei desideri

Per le avvertenze, precauzioni d'impiego e contro-indicazioni, consultare il manuale d'uso.

Descrizione

VARIVAX Polvere e solvente per sospensione iniettabile Scatola di 1 flaconcino di polvere + 2 ago. + Siringa solvente da 0,5 ml
Aggiornato 16 Gennaio 2014

VARIVAX: indicazioni

Varivax è indicato in pazienti a partire dai 12 mesi per la prevenzione della varicella (vedere Dosaggio e somministrazione sezioni e modalità Proprietà farmacodinamiche).

Varivax può essere somministrato ai bambini a partire dall'età di nove mesi, in determinate circostanze, come ad esempio nell'ambito del programma di immunizzazione nazionale o in situazioni di epidemia (vedere la sezione Posologia e modo di somministrazione, Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazioni e Proprietà farmacodinamiche).

VARIVAX può anche essere somministrato a soggetti "ricettivi" esposti alla varicella. La vaccinazione entro 3 giorni dall'esposizione può prevenire l'infezione clinica o modificare il suo sviluppo. Inoltre, vi sono prove limitate che la vaccinazione fino a 5 giorni dopo l'esposizione potrebbe alterare lo sviluppo di infezioni (vedere paragrafo Farmacodinamica).

Classe terapeutica Malattie Infettive - Parassitologia
Principi attivi virus varicella
Eccipienti Polvere: saccarosio, gelatina, Urea, Sodio cloruro, L-glutammato monosodico (E621), sodio fosfato, potassio fosfato monobasico, cloruro di potassio (E508) Solvente: Acqua per preparazioni iniettabili, residui del processo di produzione: gelatina, neomicina, siero vitello fetale
Stato Il farmaco NON è SOGGETTA A PRESCRIZIONE MEDICA
Prezzo di vendita compreso € 41,24
Restituzione SS Tx 65%
Laboratorio di Sanofi Pasteur MSD

Varivax: il suo dosaggio

Dosaggio

VARIVAX deve essere utilizzato sulla base di raccomandazioni ufficiali

·          Soggetti meno di 9 mesi

VARIVAX non deve essere somministrato a soggetti inferiore a 9 mesi.

·          Soggetti nove mesi e superiore

Le persone dovrebbero ricevere 2 dosi di Varivax per garantire una protezione ottimale contro la varicella (vedere la sezione Farmacodinamica).

·          I soggetti tra 9 mesi e 12 mesi

Nel caso in cui viene iniziata la vaccinazione tra i 9 mesi e 12 mesi, è necessaria una seconda dose e deve essere somministrata dopo un intervallo di almeno 3 mesi (vedere paragrafo Farmacodinamica).

·          Privati 12 mesi e 12 anni

Per gli individui 12 mesi e 12 anni, un intervallo di almeno un mese deve intercorrere tra la prima e la seconda dose ( vedere paragrafo Farmacodinamica ).

Nota: le raccomandazioni ufficiali applicabili possono variare per quanto riguarda la necessità di una o due dosi e gli intervalli tra le dosi di vaccino contenente varicella valenza.

Soggetti di età compresa tra 12 mesi e 12 anni, con asintomatica da HIV [classe CDC 1] e con una percentuale di cellule T CD4 + ≥ 25% dovrebbe ricevere due dosi ad un intervallo di 12 settimane.

·          Privati 13 anni e oltre

Soggetti di età 13 anni e più vecchi dovrebbero ricevere due dosi ad un intervallo di 4-8 settimane. Se l'intervallo tra le dosi supera otto settimane, la seconda dose deve essere somministrata il prima possibile ( vedi sezione Farmacodinamica ). I dati sull'efficacia protettiva sono disponibili per un periodo di 9 anni dopo la vaccinazione ( vedere paragrafo Farmacodinamica ). Tuttavia, la necessità di una dose di richiamo non è stato stabilito.

Se VARIVAX deve essere somministrato a soggetti sieronegativi vis-à-vis la varicella prima di un periodo di previsto o potenziale di immunosoppressione (come quelle in attesa di un trapianto d'organo e di quelli in fase di remissione dalla malattia di Hodgkin), programma di vaccinazione dovrebbe tener conto dell'intervallo dopo la seconda dose per la massima protezione è ottenuta ( vedere paragrafi Controindicazioni , avvertenze e precauzioni e Proprietà farmacodinamiche ).

Non vi sono dati riguardanti l'efficacia o la risposta immunitaria a VARIVAX in persone sieronegative di età superiore ai 65.

Modo di somministrazione

Il vaccino deve essere iniettato per via intramuscolare (IM) o sottocutanea (SC).

Il vaccino deve essere somministrato preferibilmente nella regione antero-laterale della coscia nei bambini più piccoli e nella regione deltoidea nei bambini più grandi, adolescenti e adulti.

Il vaccino deve essere somministrato per via sottocutanea nei pazienti con trombocitopenia o qualsiasi disturbo della coagulazione.

NON INIETTARE per via intravascolare.

Precauzioni prima della manipolazione o della somministrazione del prodotto: vedere le istruzioni della sezione per l'impiego, la manipolazione e lo smaltimento .

Consigli

Il virus nel vaccino è attenuato ma vivo. Essa può, in via eccezionale, essere trasmesso a una persona non immunizzata nell'entourage di una persona che è stato vaccinato. Se eruzioni cutanee bollose di tipi di varicella che si verificano dopo la vaccinazione, si raccomanda di evitare il contatto con individui immunocompromessi per 10 giorni.

Per rimanere efficace, questo farmaco deve essere conservato tra +2 ° C e +8 ° C (la parte più fredda del frigorifero). Tuttavia, fuori della catena del freddo per un tempo limitato (un paio d'ore a temperatura ambiente inferiore ai 25 ° C) non dovrebbe portare a un risultato. In pratica, se necessario, entro poche ore può acquistare farmaceuticamente vaccino separato suo stoccaggio in frigorifero o vaccinazione.

Questo vaccino non deve essere congelato.
Possibili effetti collaterali del farmaco Varivax

Molto comune (1-10% dei casi): reazione dolorosa al sito di iniezione, febbre lieve.

Comune (da 0,1 a 1% dei casi): eruzione cutanea, vescicole simili a quelle della varicella naturale.

Clicca qui per istruzioni dettagliate

Avvertenze sulle droghe

Attenzione, il farmaco non è un prodotto come un altro. Leggere il foglietto illustrativo prima di ordinare. Non lasciare i farmaci lontano dalla portata dei bambini. Se i sintomi persistono, chiedere il parere del proprio medico o al farmacista. Attenzione alla incompatibilità sui prodotti nel tuo.

Dì ai tuoi trattamenti online farmacista in corso per individuare eventuali incompatibilità. Il modulo di checkout contiene un campo messaggio personalizzato previsto per questo scopo.

Clicca qui per trovare il record del farmaco presso il sito della National Security Agency dei medicinali e prodotti sanitari.

Farmacovigilanza : Rapporto o un evento avverso correlato (s) (s) (s) l'uso di un farmaco

VIDAL FAMIGLIA

VARIVAX

La vaccinazione contro la varicella

Vaccino della varicella vivo

. Presentazioni . Composizione . Indicazioni . Contro-indicazioni . Attenzione . Interazioni farmacologiche . Gravidanza e allattamento . Istruzioni per l'uso e il dosaggio . Punte . Le reazioni avverse . lessico

PRESENTAZIONE (Sintesi)

VARIVAX: sospensione iniettabile; flaconcino di polvere e solvente siringa da 0,5 ml con ago.
Rimborsato il 65%. - Prezzo: 39,93 euro (s).

laboratorio

COMPOSIZIONE (Sintesi)
dose di p
vivere la varicella attenuato (Oka / Merck) > 1350 unità

INDICAZIONI (Sintesi)
Si tratta di un vaccino costituito da virus attenuato: sono vivo, ma indebolito, e non può causare la malattia.
E 'utilizzato nella prevenzione della varicella negli adulti e nei bambini sopra i 12 mesi, in particolare per ridurre il rischio di complicanze da varicella negli adulti che non hanno mai avuto la varicella (o avere una storia incerta) entro 3 giorni di esposizione alla malattia.
Può essere somministrato a bambini a partire dall'età di 9 mesi in alcune circostanze.
CONTROINDICAZIONI (Sintesi)
Questo vaccino non deve essere utilizzato nei seguenti casi:
ATTENZIONE (Sintesi)
In caso di febbre alta, malattia acuta, è preferibile rimandare la vaccinazione.
Neomicina è usato per fare il vaccino. Questa sostanza persiste in piccole quantità nella soluzione da iniettare. Precauzioni sono necessarie a persone che sono allergiche ad essi.
reazioni febbrili a causa di questo vaccino possono essere combattuti con paracetamolo. L'aspirina non è raccomandato durante le 6 settimane dopo l'iniezione. Infatti, rari casi di sindrome di Reye (vomito, convulsioni, danni al fegato), a volte fatale, sono stati riportati durante l'uso di aspirina nei bambini con la varicella.
Come con qualsiasi vaccino , in casi eccezionali di reazioni allergiche gravi sono stati trovati; Tale rischio giustifica la necessità di vaccinazione in campo medico in cui il trattamento di emergenza può essere intrapresa senza indugio.
Interazioni farmacologiche (sintesi)
Questo vaccino può essere iniettata lo stesso giorno ad altri vaccini, ma non deve essere miscelato con altri prodotti iniettabili nella stessa siringa.
iniezione simultanea di immunoglobuline può inattivare i virus contenuti nel vaccino .
Gravidanza e allattamento (Sintesi)
la gravidanza:
Questo vaccino è contro-indicato durante la gravidanza. Inoltre, la gravidanza dovrebbe essere evitato nei mesi dopo l'iniezione del vaccino.

Allattamento:
Questa vaccinazione non è raccomandato durante l'allattamento al seno.
USO E DOSI (Sintesi)
L'iniezione viene effettuata da modo per via intramuscolare o sottocutanea nella coscia nei neonati e nel braccio per il bambino e l'adulto.

Dose abituale:

  • Infanti da 9 a 12 mesi: 2 dosi distanziate di almeno 3 mesi.
  • Bambino di 12 mesi e 12 anni: 2 dosi in un intervallo di almeno 1 mese.
  • Adulti e bambini sopra i 13 anni: 2 dosi distanziate da 4 a 8 settimane.
TIPS (Sintesi)
Il virus nel vaccino è attenuato ma vivo. Esso può, in via eccezionale, essere trasmessa ad una persona non immunizzato al seguito di una persona che è stato vaccinato. In caso di rash varicella compreso vesciche che si verificano dopo la vaccinazione, si raccomanda di evitare il contatto con individui immunocompromessi per 10 giorni.
Per mantenere la sua efficienza, questo farmaco deve essere conservato a 2 ° C e + 8 ° C (la parte più fredda del frigorifero). Tuttavia, una rottura della catena del freddo per un tempo limitato (poche ore a temperatura ambiente inferiore a 25 ° C) non deve prestare conseguenza. In pratica, se necessario, nel giro di poche ore può separare l'acquisto di stoccaggio del vaccino farmacia in frigorifero o la vaccinazione.
Questo vaccino non deve essere congelato.
POSSIBILI REAZIONI AVVERSE (sintesi)
Molto comune: reazione dolore o gonfiore al sito di iniezione, febbre lieve.
Comune: rash cutaneo , vesciche simili a quelle di varicella naturale.
Più raramente, soprattutto nei bambini sotto i 12 anni: i nodi, mal di testa, sonnolenza, agitazione nervosismo, apatia, sogni anomali, tremore, congiuntivite, dolore alle orecchie, infezioni dell'orecchio, tosse, raffreddore, bronchite, nausea , vomito, dolore addominale, gonfiore, diarrea, orticaria, dolori articolari o muscolari, stanchezza, malessere.


GLOSSARIO (Sintesi)


allergia
reazione cutanea (prurito, brufoli, gonfiore) o malessere generale compaiono dopo il contatto con una particolare sostanza, l'uso di un farmaco o l'ingestione di un alimento. Le principali forme di allergia sono eczema, orticaria, asma, angioedema e shock allergico (anafilassi). L'allergia alimentare può anche portare a problemi digestivi.


immunodeficienza
Incapacità di sistemi di difesa del corpo per svolgere le loro funzioni; è dovuta alla diminuzione dei globuli bianchi o anticorpi (immunoglobuline). Le cause più comuni di immunodeficienza sono difetti genetici, trattamenti per il cancro (chemioterapia o radiazioni) e l'AIDS.


eruzione
Brufoli o macchie sulla pelle. Queste lesioni possono essere dovuti a un alimento, di droga, e tradurre allergia o effetti tossici. Molti virus può anche causare sblocchi: quelli di rosolia, il morbillo rosolia e sono i più noti.


immunoglobuline
Anticorpi secreti dai globuli bianchi, specificamente progettato per neutralizzare una sostanza estranea o un agente infettivo. Le immunoglobuline di origine umana sono usate come medicina; sono poi purificati e sterilizzati.
Sinonimo: globuline.


reazioni allergiche
Reazione a causa di ipersensibilità del corpo ad un farmaco. Le reazioni allergiche possono assumere aspetti molto variegati: orticaria, angioedema, eczema, eruzioni cutanee bottoni che ricordano il morbillo, ecc Lo shock anafilattico è una reazione allergica che provoca disagio improvviso calo della pressione sanguigna.


sindrome di Reye
Sindrome che si traduce in disturbi vomito e coscienza di varia gravità. Essa colpisce i bambini, il più delle volte dopo un'infezione virale acuta (varicella, influenza, ecc). L'uso di aspirina in queste malattie è stata messa in discussione, in particolare negli Stati Uniti e in Inghilterra.


terapia immunosoppressiva
Il trattamento che riduce le risposte immunitarie (reazioni di difesa dell'organismo contro corpi estranei). La diminuzione dell'immunità è di solito l'obiettivo del trattamento: prevenzione del rigetto del trapianto di organi, il trattamento di malattie autoimmuni. Tuttavia, in alcuni casi, l'effetto immunosoppressivo è una conseguenza indesiderata del trattamento: chemioterapia, destinati a distruggere le cellule tumorali, colpisce anche le cellule normali del sangue e indebolisce i pazienti alle infezioni. Questa fragilità giustifica sorveglianza medica rafforzata: esame del sangue normale, ha bisogno per segnalare il verificarsi di qualsiasi febbre.
Sinonimo: terapia immunosoppressiva.


tubercolosi
malattia infettiva causata dal Mycobacterium tuberculosis. Può interessare tutti gli organi, compreso il polmone, l'osso (morbo di Pott), del tratto urinario o genitale, l'occhio.


vaccino
Iniezione per immunizzare il corpo contro un virus o batteri.
Ci sono diversi tipi di vaccini:
  • Il vaccini vivi attenuati: il germe nel vaccino è vivo, ma in grado di causare la malattia (BCG, morbillo, rosolia, parotite, ecc).
  • Vaccini ottenuti da frammenti di germi uccisi: il maggior numero di parti del virus immunizzante o batteri vengono utilizzati per preparare il vaccino (vaccino contro la poliomielite, contro l'epatite, ecc).
  • Vaccini contenenti tossina neutralizzato (inattivato) nel caso di tetano è una tossina prodotta dal germe, che è responsabile per la gravità della malattia; il vaccino offre l'immunizzazione contro questa tossina.


virus
organismo microscopico che entra nelle cellule dell'ospite, dove si genera. Molto più piccolo di batteri, i virus sono resistenti agli antibiotici. A volte possono essere distrutti da sostanze antivirali.


modo
  • Path (percorso) utilizzato per amministrare i farmaci: per via orale, sublinguale, sottocutanea, intramuscolare, endovenosa, intradermica, transdermica.
  • Set di corpi cavi per il passaggio di aria (vie respiratorie), alimentare (tratto gastrointestinale), urine (tratto urinario), bile (dotti biliari), etc.

Cliquez ici pour retrouver la notice de ce médicament sur le site de l'Agence Nationale de Sécurité du Médicament et des produits de santé.

Pharmacovigilance : Déclarer un ou des effet(s) indésirable(s) lié(s) à l'utilisation d'un médicament

AVVISO

ANSM - Aggiornamento: 2017/10/04

Nome del farmaco

polvere VARIVAX e solvente per sospensione iniettabile

Vaccino della varicella vivo

incorniciato

Si prega di leggere attentamente il manuale prima di usare questo medicinale perché contiene importanti informazioni per lei.

Usare sempre il farmaco esattamente come per le informazioni fornite nel presente avviso o il vostro medico, il farmacista o l'infermiere / dell'epoca.

· Conservi questo foglio. Potrebbe essere necessario leggerlo di nuovo.

· Parlate con il vostro farmacista per consigli e informazioni.

· Se si verificano effetti collaterali, si rivolga al medico, al farmacista o l'infermiere / dell'epoca. Questo vale anche per i possibili effetti collaterali non elencati in questo foglio. Vedere la sezione 4.

· Si consiglia di contattare il medico se non ci si sente meglio o se si sente peggio.

Non lasciate che il medicinale fuori dalla portata dei bambini.

Ciò che è in questo foglio?

1. Polvere Nei VARIVAX e solvente per sospensione iniettabile e in quali casi viene usato?

2. Cosa deve sapere prima di utilizzare polvere VARIVAX e solvente per sospensione iniettabile?

3. Come usare polvere VARIVAX e solvente per sospensione iniettabile?

4. Quali sono i possibili effetti collaterali?

5. Come conservare polvere VARIVAX e solvente per sospensione iniettabile?

6. Contenuto dell'imballo e altre informazioni.

1. CHE COSA VARIVAX polvere e solvente per sospensione iniettabile E CHE COSA SERVE?

Categoria farmacoterapeutica: vaccini a virus varicella -, codice ATC: J07BK01.

VARIVAX è un vaccino che fornisce una protezione contro la varicella in adulti e bambini. I vaccini vengono utilizzati per proteggere voi o il vostro bambino contro le malattie infettive.

VARIVAX può essere somministrato a persone di 12 mesi o più.

VARIVAX può essere somministrato a bambini a partire dall'età di 9 mesi in alcune circostanze, secondo il programma di immunizzazione nazionale o in situazioni di epidemia.

Può anche essere somministrato a persone che non hanno una storia di varicella, ma che sono stati esposti alla varicella.

La vaccinazione entro 3 giorni di esposizione può aiutare a prevenire la varicella o ridurre la sua gravità con conseguente minor numero di lesioni della pelle e minore durata della malattia. In aggiunta, ci sono pochi dati che dimostrano che la vaccinazione entro 5 giorni dopo l'esposizione può ridurre la gravità della malattia.

Come tutti i vaccini, VARIVAX non protegge completamente tutti gli individui contro le forme acquisite naturalmente di varicella.

2. QUALI INFORMAZIONI DI UTILIZZO VARIVAX polvere e solvente per sospensione iniettabile?

Non usare mai VARIVAX:

· Se voi o il vostro bambino è allergico a qualsiasi del vaccino della varicella, a qualsiasi componente del vaccino (tra cui la gelatina o neomicina o uno qualsiasi degli altri ingredienti elencati nel paragrafo 6).

· Se voi o il vostro bambino ha una malattia del sangue o qualsiasi tipo di tumore maligno tra cui leucemie e linfomi che colpiscono il sistema immunitario.

· Se voi o il vostro bambino sta ricevendo terapia immunosoppressiva (comprese dosi elevate di corticosteroidi).

· Se voi o il vostro bambino ha una malattia (come il virus dell'immunodeficienza umana (HIV) o sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS)) o l'assunzione di farmaci che indeboliscono il sistema immunitario. Il tuo vaccinazione o il vostro bambino sarà dipenderà dalla vostra (i suoi) i livelli del sistema immunitario.

· Se voi o il vostro bambino avete un membro della famiglia nata con immunodeficienza o se c'è una storia familiare di immunodeficienza.

· Se voi o il vostro bambino ha la tubercolosi attiva non trattata.

· Se voi o il vostro bambino ha la febbre superiore a 38,5 ° C; tuttavia, una febbre di basso grado, non è di per sé un motivo per non essere vaccinati.

· In caso di gravidanza. Inoltre, la gravidanza deve essere evitata per un mese dopo la vaccinazione.

Avvertenze e precauzioni

La persona che ha ricevuto VARIVAX dovrebbe tentare di evitare il contatto ravvicinato con i soggetti che possono essere ad alto rischio per un periodo massimo di 6 settimane dopo la vaccinazione.

Nei seguenti casi, devono essere prese particolari precauzioni:

· Se dopo essere stati vaccinati, si entra in contatto con una persona da una delle seguenti categorie:

o soggetti con sistema immunitario indebolito,

o Le donne incinte che non hanno mai avuto la varicella,

o Le madri di neonati che non hanno mai avuto la varicella.

Queste persone possono essere a rischio di contrarre la varicella da parte di persone che sono state vaccinate.

· Se si dispone di regolare stretto contatto con persone che potrebbero essere un rischio di grave varicella se prendono il ceppo del vaccino da voi.

Si rivolga al medico o al farmacista prima di voi o il vostro bambino riceve VARIVAX:

· Se voi o il vostro bambino ha un sistema immunitario indebolito (ad esempio, l'infezione da HIV). Voi o il vostro bambino dovrebbe essere strettamente monitorati per la risposta al vaccino può non essere sufficiente a proteggere contro la malattia (vedi sezione 2 "Non usare VARIVAX").

Bambini e adolescenti

Non applicabile.

Altri medicinali e VARIVAX

Informi il medico o il farmacista se lei o il bambino sta assumendo o ha recentemente assunto altri medicinali (o altri vaccini).

Se un altro vaccino deve essere somministrato con VARIVAX, il medico vi consiglierà se o non è possibile ricevere. VARIVAX può essere somministrato contemporaneamente con le vaccinazioni di routine in questi dell'infanzia: morbillo, parotite e rosolia (MMR) vaccino contro Haemophilus influenzae tipo b, l'epatite B, la difterite, il tetano, la pertosse e il vaccino orale contro poliomielite.

Vaccinazione deve essere posticipata di almeno 5 mesi dopo sangue o plasma, la somministrazione di immunoglobulina umana normale (una soluzione sterile di prodotti naturalmente anticorpi estratti da un sangue umano donato) o immunoglobuline varicella specifica (VZIG).

Dopo la somministrazione di VARIVAX, voi o il vostro bambino dovrebbe ricevere qualsiasi immunoglobulina compresa VZIG nel mese dopo la vaccinazione, a meno che il medico decide che è necessario.

I soggetti vaccinati devono evitare l'uso di farmaci contenenti aspirina (salicilati) entro 6 settimane dopo la vaccinazione con VARIVAX come questo può causare una grave reazione chiamata sindrome di Reye può colpire tutti gli organi.

Se sta assumendo o ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica, si rivolga al medico o al farmacista.

VARIVAX con cibo, bevande e alcolici

Non applicabile.

Gravidanza e allattamento

VARIVAX non deve essere somministrato a donne in gravidanza.

In caso di gravidanza o in allattamento, se pensa di essere in stato di gravidanza o sta pianificando una gravidanza, si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere questo vaccino. E 'anche importante non essere in stato di gravidanza nel mese successivo alla vaccinazione. Durante questo periodo, si dovrebbe usare un metodo contraccettivo efficace per evitare la gravidanza.

Informi il medico se sta allattando o se si prevede di allattare il suo bambino. Il medico prenderà la decisione di vaccinare o no con VARIVAX.

Chiedete al vostro medico o farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale.

sport

Non applicabile.

Guida di veicoli e utilizzo

Non ci sono informazioni per stabilire che VARIVAX effetti sulla capacità di guidare o di usare macchinari.

3. COME USARE polvere VARIVAX e solvente per sospensione iniettabile?

VARIVAX è somministrato per iniezione come segue:

· I bambini da 9 a 12 mesi:

In certe circostanze (secondo il programma di immunizzazione nazionale o durante le epidemie di varicella), VARIVAX può essere somministrata tra 9 e 12 mesi.

Per garantire una protezione ottimale contro la varicella, due dosi di VARIVAX sono necessari e devono essere somministrati con un minimo di 3 mesi di distanza.

· I bambini di età compresa tra 12 mesi e 12 anni:

Per garantire una protezione ottimale contro la varicella, due dosi di VARIVAX devono essere somministrati a intervalli mensili.

· I bambini di età compresa tra 12 mesi e 12 anni con infezione da HIV asintomatica:

Due dosi di VARIVAX devono essere somministrati a intervalli di 12 settimane. Chiedete al vostro medico per ulteriori informazioni.

· Adolescenti di 13 anni e gli anziani e gli adulti:

Due dosi di VARIVAX vengono somministrati. La seconda dose deve essere somministrata da 4 a 8 settimane dopo la prima dose.

Il numero di dosi e schema di somministrazione deve essere determinata dal medico, sulla base di raccomandazioni ufficiali.

· VARIVAX non deve essere somministrato a bambini di età inferiore ai 9 mesi.

VARIVAX deve essere iniettato nel muscolo o sotto la pelle nella faccia esterna della coscia o del braccio. Nel muscolo, l'iniezione è preferibilmente nella coscia nei bambini piccoli, mentre nei soggetti più anziani, è fatta preferibilmente nella parte superiore del braccio.

Se si dispone di un disturbo della coagulazione o bassi livelli di piastrine nel sangue, l'iniezione sarà per via sottocutanea.

Il medico dovrebbe fare attenzione a non iniettare VARIVAX nel sangue.

Se si utilizza più VARIVAX di quanto deve:

Overdose è improbabile perché il vaccino è fornito in un flaconcino di una dose singola ed è amministrato da un medico o professionista sanitario.

Se si dimentica di usare VARIVAX:

Rivolgersi al proprio medico deciderà se sia necessaria una nuova dose e quando amministrarlo.

Se si smette di usare VARIVAX:

Non applicabile.

4. Quali sono gli effetti collaterali POSSIBILI?

Come tutti i medicinali, questo vaccino può causare effetti indesiderati, anche se tutti non v'è alcun soggetto.

Molto raramente (riportata in meno di 1 su 10.000), può verificarsi una reazione allergica grave, compresi i seguenti sintomi: gonfiore del viso, ipotensione e difficoltà respiratorie, con o senza rash. In generale, queste reazioni si verificano molto rapidamente dopo l'iniezione.

Se si nota uno di questi sintomi o altri sintomi gravi dopo la vaccinazione, è necessario consultare un medico.

Informi il medico se si notano i seguenti effetti indesiderati rari o molto rari:

· Blues o sanguinamento più frequenti del normale; piccole macchie rosse o viola, planare, le dimensioni di una testa di spillo sotto la pelle; pallore significativo.

· rash grave (ferite e formazione di lesioni bollose posizionamento occhi, bocca e / o genitali, macchie rosse, che può prurito partire sugli arti e talvolta sul viso e il resto del corpo) ( di Stevens-Johnson, sindrome, eritema multiforme).

· Debolezza muscolare, sensazioni anormali, formicolio alle braccia, gambe e parte superiore del corpo (sindrome di Guillain-Barré).

· Febbre, nausea, vomito, mal di testa, rigidità del collo e sensibilità alla luce (meningite).

· Stroke.

· Convulsioni con o senza febbre.

Sono state segnalate le seguenti reazioni avverse:

Reazioni molto comuni (riportati in più di 1 paziente su 10):

· Febbre.

· Le reazioni al sito di iniezione: arrossamento, dolore / dolorabilità e gonfiore.

· Le reazioni comuni (segnalati da meno di 1 su 10, ma più di 1 paziente su 100) sono stati:

· infezioni delle alte vie respiratorie (naso, gola, delle vie aeree).

· Irritabilità.

· Rash tra cui l'eruzioni morbillo / rosolia / della varicella.

· Eruzioni pelle al sito di iniezione, prurito al sito di iniezione.

· Le reazioni non frequenti (riportati in meno di 1 su 100, ma più di 1 su 1000 pazienti) sono stati:

· Mal di testa, sonnolenza.

· Flusso e prurito degli occhi con la comparsa di una crosta sulle palpebre (congiuntivite).

· Tosse, congestione nasale, congestione del torace, naso che cola, perdita di appetito, influenza.

· Disturbi digestivi con vomito, crampi, diarrea causata da un virus.

· Diarrea, vomito (gastroenterite).

· infezione all'orecchio, mal di gola.

· , Insonnia, disturbi del sonno a piangere.

· Rash tipo varicella causata dal virus (varicella) malattia causata da un virus, infiammazione della pelle, dermatite da pannolino, arrossamento della pelle, rash o formicolio sudore caldo, orticaria.

· Debolezza / affaticamento, reazioni al sito di iniezione includono orticaria rash, intorpidimento, sanguinamento, lividi, indurimento della pelle, sensazione di caldo, caldo al tatto.

· Reazioni rari (riportati in meno di 1 su 1.000, ma più di 1 su 10.000) sono stati:

· ingrossamento delle ghiandole linfatiche, ecchimosi o sanguinamento.

· La mancanza di emozione, nervosismo, agitazione, ipersonnia, sogni anomali, sbalzi emotivi, difficoltà a camminare, convulsioni con febbre, tremante.

· gonfiore delle palpebre, irritazione agli occhi.

· dolore all'orecchio.

· sensazione di naso chiuso con un possibile pulsazioni dolorose alla testa (sinusite), scarico dal naso con starnuti (rinite), congestione polmonare, sangue dal naso, respiro affannoso, l'infiammazione bronchiale (bronchite), infezioni polmonari, infezioni polmonari grave, con febbre, brividi, tosse, congestione e mancanza di respiro (polmonite).

· Case con afte della bocca (infezione da funghi), sindrome influenzale, morso / puntura non tossico.

· Mal di stomaco, problemi digestivi e nausea, flatulenza, sangue nelle feci, ulcere

· lampeggia, vesciche, disturbi calde della pelle e infezioni (tra cui l'acne, contusioni, piaghe, eczema, orticaria, morbillo-come eruzioni cutanee e scottature).

· Muscle / dolore alle ossa, dolori muscolari, dolore all'anca, gamba o rigidità del collo.

· Il flusso di sangue o fluido da un vaso sanguigno.

· Le reazioni al sito di iniezione includono cambiare il colore della pelle, lividi, ruvidità / secchezza al sito di iniezione, gonfiore delle labbra.

Le seguenti reazioni avverse sono state riportate durante VARIVAX commercializzato:

· Le malattie del sistema nervoso (cervello e / o del midollo spinale), il rilassamento muscolare e palpebre cadenti su un lato del viso (paralisi di Bell), lo squilibrio quando si cammina, capogiri, formicolio o intorpidimento delle mani e dei piedi.

· Zona, mal di gola (faringite), macchie viola o rosso-marrone visibili sulla pelle (Henoch-Schonlein), infezioni batteriche secondarie della pelle e dei tessuti molli, comprese impetigine e cellulite, varicella.

· Anemia aplastica, che possono includere ecchimosi o sanguinamento più frequentemente rispetto al normale; piccole macchie rosse o viola, planare, le dimensioni di una testa di spillo sotto la pelle; pallore significativo.

· Nausea e vomito.

Segnalazione Effetti collaterali

Se si verificano effetti collaterali, si rivolga al medico, al farmacista o l'infermiere / dell'epoca. Questo vale anche per i possibili effetti collaterali non elencati in questo foglio. Si può anche segnalare gli effetti collaterali direttamente tramite il sistema di relazioni nazionali: Agence française de sécurité sanitaire des produits de santé (ANSM) rete dei Centri regionali di farmacovigilanza - Sito web: www.ansm.sante.fr

Segnalando effetti collaterali, si può contribuire a fornire ulteriori informazioni sulla sicurezza del farmaco.

5. CONSERVARE polvere VARIVAX e solvente per sospensione iniettabile?

Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Non usare questo vaccino dopo la data di scadenza riportata sulla confezione dopo Scad.

La data di scadenza si riferisce all'ultimo giorno del mese.

Conservare in frigorifero (2 ° C-8 ° C).

Non congelare.

Conservare il flaconcino nella confezione per proteggerlo dalla luce.

Non gettare eventuali farmaci nelle acque di scarico e nei rifiuti domestici. Chiedete al vostro farmacista eliminare i medicinali non più utilizzati. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

6. CONFEZIONE CONTENUTO E ALTRE INFORMAZIONI

Che contiene polvere VARIVAX e solvente per sospensione iniettabile

· Il principio attivo è:

vivo attenuato varicella (ceppo Oka / Merck) (prodotto di diploidi MRC-5 cellule umane).

Ogni dose da 0,5 ml di vaccino ricostituito contiene almeno 1.350 PFU (unità formando la placca) del virus della varicella (ceppo Oka / Merck).

· Gli altri componenti sono:

Polvere: saccarosio, gelatina idrolizzata, urea, sodio cloruro, sodio L-glutammato, disodio fosfato anidro, fosfato monopotassico e cloruro di potassio.

componenti residui presenti in tracce: neomicina.

Solvente: acqua per preparazioni iniettabili.

Nei VARIVAX polvere e solvente per sospensione iniettabile e il contenuto del contenitore

Il vaccino è costituito da una polvere biancastro vial e una chiara solvente liquido incolore in una siringa preriempita. Il prodotto è disponibile in scatola 1 o 10 dosi.

Il solvente viene fornita una siringa preriempita di acqua per preparazioni iniettabili con fissa o ago.

Il confezionamento secondario della presentazione senza ago può inoltre contenere due aghi separati.

Tutti i formati possono essere commercializzati.

Titolare dell'autorizzazione del marketing

MSD VACCINI

162 Avenue JEAN JAURES

69007 LYON

Operatore dell'autorizzazione sul mercato

MSD VACCINI

162 Avenue JEAN JAURES

69007 LYON

fabbricante

Merck Sharp & Dohme BV

Waarderweg 39, 2031 HAARLEM

PO BOX 581, 2003 PC Haarlem

PAESI BASSI

nomi dei farmaci negli Stati membri dello Spazio economico europeo

Questo medicinale è autorizzato negli Stati membri della Comunità Europea con le seguenti denominazioni: In conformità con le normative.

L'ultima data in cui è stato rivisto il volantino è:

[Successivamente completare a livello nazionale]

<{MM / AAAA}> <{mese AAAA}.>

altro

Informazioni più dettagliate su questo medicinale sono disponibili sul sito web ANSM (Francia).

Le informazioni seguenti sono destinate per gli operatori sanitari:

istruzione

Istruzioni per la preparazione del vaccino

Farmaci iniettati per via parenterale devono essere ispezionati visivamente per evidenziare la presenza di particelle e scolorimento prima della somministrazione.

Il vaccino ricostituito non deve essere utilizzato se si nota la presenza di particelle o se l'aspetto non quella di un trasparente, incolore è a giallo pallido.

Il vaccino non deve essere miscelato con altri farmaci.

La polvere del vaccino deve essere ricostituito con il solvente fornito.

Se si utilizza presentazioni contenenti una siringa preriempita solvente senza ago, confezionato con due aghi separati, un ago viene utilizzato per la ricostituzione e un altro per l'iniezione. L'ago è fissato ruotando in direzione di senso orario, fino a quando non è saldamente fissato alla siringa.

Iniettare l'intero contenuto della siringa preriempita di acqua per preparazioni iniettabili nel flaconcino contenente il vaccino in polvere e scuotere delicatamente per miscelare.

Aspirare l'intero contenuto nella stessa siringa ed iniettare il vaccino per via intramuscolare o sottocutanea.

Evitare il contatto con disinfettanti durante la preparazione del vaccino.

Dopo la ricostituzione del vaccino, si raccomanda di utilizzare solo il solvente fornito nella siringa preriempita perché contiene conservanti o altre sostanze antivirali che potrebbero inattivare il virus vaccino.

È importante utilizzare siringhe ed aghi sterili per ciascun paziente separato per prevenire la trasmissione di agenti infettivi da un soggetto all'altro.

Il vaccino deve essere somministrato immediatamente dopo la ricostituzione per minimizzare la perdita di efficienza.

Scartare il vaccino se non viene utilizzato entro 30 minuti dalla preparazione.

Non congelare il vaccino quando ricostituito.

Kit Farmacia viaggio: Pronti a partire, ecco una selezione di prodotti farmaceutici per aiutarvi a preparare il kit farmacia di viaggio:

- Condimenti

- strisce

- Pacchetti

- termometri

- Pillbox

- Sun Care

- Anti Mosquito

Partenza veloce!

Acquisto veloce

Risparmiare tempo utilizzando il modulo d'ordine rapido. Con pochi click, si può facilmente ordinare i tuoi riferimenti preferiti.

Formulaire de commande rapide

Diventa Fan!

Diventa Fan

Diventa fan della nostra pagina su Facebook e ottenere 5 % sconto!

Se non sei connesso a Facebook, per favore, per favore, effettua il login ed allora rinfreschi questa pagina prima di fare clic sul pulsante che mi piace. In caso contrario, non sarà possibile ottenere il voucher.

Vantaggi Soin et Nature La nostra qualità e la sicurezza garantita
farmacisti
esperti
dati
criptato
pagamento
sicuro
pacco
seguire
A vostra
ascolto