0
Olio essenziale di Cistus Cisto Cistus ladaniferus Pranarom 5ml

Olio essenziale di Cistus Cisto Cistus ladaniferus Pranarom 5ml

Marchio : Pranarom Pranarom
14,41 € IVA esclusa 15,20 € IVA INCLUSA
In magazzino
Riferimento : 5420008573286
Guadagna 15 punti fedeltà acquistando questo prodotto
Per aggiungere questo prodotto a un elenco è necessario aver effettuato il login. Accesso clienti

Olio essenziale di Cistus Cisto Cistus ladaniferus Pranarom

Flacone 5 ml con codigoutte
Antivirale, anti-infettivi. Neurotonic. Coagulazione, la guarigione.

Cisto Cistus Cistus ladaniferus olio essenziale - Pranarom

Molecole aromatiche: α-pinene, canfene
Parte distillata: branch

Si tratta di un bellissimo arbusto con fiori bianchi in cuore rosa, con foglie grigio-verde brillante sul lato superiore, più opaco e "sticky" sul lato inferiore. Essa mostra anche l'evidente interesse della ricerca al più alto livello scientifico per la possibile azione sulle malattie autoimmuni, sempre più numerosi.

Tradizionalmente nota per le sue proprietà:
• antivirale e astringente normativo immunitario e emostatico • • neurotonic e regolamentare SN parasimpatico • guarigione.

Tradizionalmente utilizzato per:

Infantile e le malattie autoimmuni (artrite reumatoide, sclerosi multipla). Nervosismo, insonnia, ansia, frigidità. Sanguinamento, epistassi, vecchie cicatrici, smagliature.
Speciali precauzioni:
• Tenere fuori dalla portata dei bambini • A meno che il medico o il farmacista Tenere, non utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento e bambini sotto i 3 anni • Tenere lontano da fonti di calore e • luce USO ESTERNO.
Consulenza professionale:
Cutanea: 2-3 gocce 2 volte al giorno a livello locale concernente l'indicazione da trattare.

1 goccia Cisto Cistus e 1 goccia di palissandro in una dose di crema da giorno o della notte rallentare la formazione di rughe e precoce della pelle vieillisement.

 

Tutti gli oli essenziali sono certificate AB (Agriculture Biologique e Controllo Certisys BE-BIO-01), puro al 100%, naturale e intégrale.Chacune presenta un nome originale, HECT (olio essenziale chemotipo) per caratterizzare un punto botanica e biochimicamente.

Attenzione: gli oli essenziali sono dotati di un impressionante potenza reattiva. Pertanto, osservare scrupolosamente le dosi prescritte, sono il risultato di una lunga esperienza di ricerca. Un eccesso porterebbe altro terapeuticamente ma potrebbe invece causare effetti negativi.

utilizzato per :
il prodotto contiene :
RICERCHE CORRELATE CON PRANAROM

I consigli dei nostri naturopati

L'essenza del Cisto, rimedio curativo sovrano dalle note animali L'essenza del Cisto, rimedio curativo sovrano dalle note animali

Il cisto è conosciuto da secoli in medicina , cosmesi e aromaterapia per la qualità della sua gomma. 25 secoli fa, Teofrasto designò questa pianta con la parola greca kistos che significa semplicemente capsula. L'odore ricorda l'ambra grigia. Se le resine e le essenze che diffondono proteggono le foglie dalla siccità, sembra che la pianta possa incendiarsi se la temperatura supera i 32 gradi. Un po' di storia Durante l'Antichità, Creta era esportatrice di labdano , vale…

Leggi l'articolo sul blog
Sclerosi multipla e strategie di trattamento alternative Sclerosi multipla e strategie di trattamento alternative

Patologie del sistema nervoso e sclerosi multipla La sclerosi multipla è una malattia neurologica autoimmune del sistema nervoso centrale. Una disfunzione del sistema immunitario porta a lesioni che causano disturbi motori, sensoriali, cognitivi, visivi o addirittura sfinterici (più spesso urinari e intestinali). A più o meno lungo termine, questi disturbi possono però evolvere verso un handicap irreversibile. E se i trattamenti attuali…

Leggi l'articolo sul blog
Le diverse tecniche per ottenere gli oli essenziali Le diverse tecniche per ottenere gli oli essenziali

Un olio essenziale è un liquido odoroso, da fluido a denso, con un colore che varia a seconda della pianta di origine. Viene secreto da cellule specializzate. Si trova in diverse parti della pianta: le foglie (come menta piperita e basilico), i fiori (come lavanda e ylang ylang) e il legno (cedro dell'Atlante, sandalo bianco), le radici (zenzero, valeriana, vetiver),…

Leggi l'articolo sul blog
Consiglio Sanitario