0

Sensibilità dentale: soluzioni naturali efficaci : La vostra selezione di farmacie online

Filtro
Numero di prodotti : 16
Ordinamento
Ordinamento
Chiudere
Avril Dentifricio in pasta biologico senza fluoro 100 ml Avril Dentifricio in pasta biologico senza fluoro 100 ml
3,95 €
In magazzino
Dentifricio gengivale classico Arthrodont Dentifricio gengivale classico Arthrodont
10,96 €
Aggiungi al carrello
In magazzino
Dentifricio ORAL-B Sensitivity and Gums Calm -0,99 € Dentifricio ORAL-B Sensitivity and Gums Calm
3,70 € 4,69 €
In magazzino
Dentifricio Sensileave Clinic Elgydium 50ml Dentifricio Sensileave Clinic Elgydium 50ml
5,80 €
In magazzino
Elgydium Clinic Sensileave Gel 30 ml Elgydium Clinic Sensileave Gel 30 ml
7,39 €
In magazzino
Fluocaril Bi-Fluorinated 145 mg Dentifricio Denti Sensibili 75 ml Fluocaril Bi-Fluorinated 145 mg Dentifricio Denti Sensibili 75 ml
4,96 €
Aggiungi al carrello
In magazzino
Fluocaril Natur'essence Bi-fluoré 145mg Dentifricio Denti sensibili 75ml Fluocaril Natur'essence Bi-fluoré 145mg Dentifricio Denti sensibili 75ml
4,75 €
In magazzino
Eluday Sensitivity Mouthwash Sensitive Teeth Eluday Sensitivity Mouthwash Sensitive Teeth
6,95 €
In magazzino
Dolichos pruriens 5CH 4CH 9CH 15CH 7CH Granuli Omeopatia Boiron Dolichos pruriens 5CH 4CH 9CH 15CH 7CH Granuli Omeopatia Boiron
2,99 €
Aggiungi al carrello
Disponibile - preparazione entro 1 o 2 giorni lavorativi
Cochlearia Armoracia 5CH Granuli Omeopatia Boiron Cochlearia Armoracia 5CH Granuli Omeopatia Boiron
2,99 €
Disponibile - preparazione entro 1 o 2 giorni lavorativi
Plantago major 5CH 4CH 7CH 9CH Granuli Omeopatia Boiron Plantago major 5CH 4CH 7CH 9CH Granuli Omeopatia Boiron
2,99 €
Aggiungi al carrello
Disponibile - preparazione entro 1 o 2 giorni lavorativi

Che cos'è la sensibilità dentale?

La sensibilità dentale, nota anche come sensibilità della dentina, è un dolore acuto e transitorio che si verifica quando i denti sono esposti a stimoli come cibi caldi, freddi, dolci o acidi. Di solito è causata dall'esposizione della dentina, lo strato sottostante lo smalto del dente, dovuta all'usura dello smalto o alla recessione gengivale.

Quali sono le cause della sensibilità dentale?

La sensibilità dentale può essere causata da diversi fattori:

  • Erosione dello smalto dei denti: consumo frequente di cibi e bevande acide.
  • Bruxismo: il digrignare o lo stringere i denti può consumare lo smalto.
  • Recessione gengivale: le gengive che si ritirano espongono la dentina.
  • Trattamenti dentali: alcuni trattamenti come la detartrasi possono aumentare temporaneamente la sensibilità.
  • Scarsa igiene orale: l'accumulo di placca può causare carie e gengiviti, aumentando la sensibilità.

Quali sono i sintomi della sensibilità dentale?

I sintomi della sensibilità dentale comprendono un dolore acuto e breve in risposta a:

  • cibi o bevande caldi o freddi
  • Cibi dolci o acidi.
  • Lavaggio dei denti o uso del filo interdentale.
  • Esposizione all'aria fredda.

Come si può prevenire la sensibilità dentale?

Per prevenire la sensibilità dentale, si consiglia di:

  • Utilizzare uno spazzolino con setole morbide e un dentifricio per denti sensibili.
  • Evitare cibi e bevande acide.
  • Indossare protezioni notturne se si soffre di bruxismo.
  • Mantenere una buona igiene orale spazzolando i denti due volte al giorno e utilizzando quotidianamente il filo interdentale.
  • Rivolgersi regolarmente a un dentista per controlli e pulizie professionali.

Come si cura la sensibilità dentale?

Il trattamento della sensibilità dentale può comprendere

  • L'uso di dentifrici specializzati per denti sensibili che contengono agenti desensibilizzanti come il nitrato di potassio o il fluoro.
  • Applicazione di gel al fluoro da parte del dentista per rafforzare lo smalto.
  • Sigillatura delle superfici dentinaliesposte con resine o vernici dentali.
  • Chirurgia gengivale per coprire la radice esposta del dente.
  • Modifica delle tecniche di spazzolamento per prevenire l'usura dello smalto.

Perché è importante trattare la sensibilità dentale?

Il trattamento della sensibilità dentale è fondamentale non solo per migliorare il comfort quotidiano, ma anche per prevenire problemi dentali più gravi. Se non viene trattata correttamente, l'esposizione continua della dentina può portare alla carie, all'infezione o alla perdita dei denti.

Quali sono i prodotti migliori per la sensibilità dentale?

Per alleviare la sensibilità dentale, si consigliano i seguenti prodotti:

  • Dentifrici per denti sensibili: formulati con ingredienti come il nitrato di potassio.
  • Collutori speciali: contengono fluoro per rafforzare lo smalto.
  • Spazzolini elettrici con impostazioni per la sensibilità.
  • Gel e vernici al fluoro applicati da professionisti del settore dentale.

Esistono rimedi naturali per la sensibilità dentale?

Sì, alcuni rimedi naturali possono aiutare ad alleviare la sensibilità dentale:

  • Olio di cocco: usato come collutorio (oil pulling) per ridurre i batteri.
  • Chiodi di garofano: utilizzati per le loro proprietà anestetiche e antibatteriche.
  • Aloe vera: Applicata direttamente per lenire le gengive irritate.
  • Tè verde: Sciacqui con tè verde per i suoi effetti antinfiammatori.

Quando è necessario rivolgersi a un dentista per i denti sensibili?

È consigliabile consultare un dentista se :

  • La sensibilità dentale persiste per più di qualche giorno nonostante l'uso di prodotti per denti sensibili.
  • Il dolore è forte e influisce sulla qualità della vita.
  • Ci sono segni di carie, fratture dentali o recessione gengivale.

La sensibilità dentale può essere causata da problemi sinusali?

Sì, i problemi ai seni paranasali possono talvolta causare la sensibilità dentale. I seni mascellari, situati sopra le radici dei denti superiori, possono esercitare una pressione su queste radici quando sono infiammati o infetti, causando un dolore che può essere scambiato per sensibilità dentale. Se il dolore ai denti è accompagnato da sintomi di sinusite, come la congestione nasale, è bene consultare il dentista e uno specialista dei seni paranasali per una valutazione completa.

Come viene diagnosticata la sensibilità dentale da un dentista?

Il dentista diagnostica la sensibilità dentale con diversi metodi:

  • Esame clinico: ispezione visiva dei denti e delle gengive per individuare segni di usura dello smalto, recessione gengivale o cavità.
  • Test di sensibilità: applicazione di stimoli termici (caldo e freddo) o di pressione per identificare i denti sensibili.
  • Radiografie dentali: per valutare la struttura dei denti e dell'osso circostante e identificare le cause sottostanti, come carie o infezioni.

La sensibilità dentale può interessare tutti i denti?

La sensibilità dentale può interessare uno o più denti. Spesso è localizzata ai denti esposti a fattori di rischio come l'usura dello smalto, la recessione gengivale o la carie. Tuttavia, alcune persone possono manifestare una sensibilità generalizzata se i loro denti sono esposti a condizioni come una dieta acida o tecniche di spazzolamento aggressive.

Gli apparecchi ortodontici possono causare sensibilità dentale?

Gli apparecchi ortodontici possono causare temporaneamente sensibilità dentale. Le regolari regolazioni dell'apparecchio possono causare una pressione e uno spostamento dei denti, che può portare a una sensibilità temporanea. L'uso di un dentifricio per denti sensibili e le raccomandazioni dell'ortodontista possono aiutare a gestire questa sensibilità.

La sensibilità dentale può essere un segno di carie?

Sì, la sensibilità dentale può essere un segno precoce di carie. Quando la carie inizia ad attaccare lo smalto e la dentina, può causare un forte dolore in risposta a stimoli come cibi e bevande caldi, freddi, dolci o acidi. Se la sensibilità persiste, è importante rivolgersi a un dentista per una diagnosi e un trattamento adeguati, al fine di prevenire danni dentali più gravi.